Psicopompo garden - Associazione Culturale Galleria Puccini

Vai ai contenuti

Menu principale:

Psicopompo garden

Mostre > 2017
         
THE PSICOPOMPO GARDEN di CHRISTIAN MARTIN
23 Settembre - 8 Ottobre 2017

Inaugurazione sabato 23 Settembre 2017 ore 18.00
Orario: dal martedì alla domenica 17.30 – 19.30
                      
    
Parlare di Sé, parlare del proprio lavoro, non è così semplice, almeno per me. Ci sono così tante sfaccettature, tanti aspetti del mio essere, del mio avere, alcune mi sono note, alcune possono essere spiegate, ma tante altre sono avvolte nel Mistero, tra lucidità e non lucidità.

In questa mostra ho portato vari quadri di varie tecniche.
Ho iniziato e lavorato tanti anni con il puntinismo a china, poi a matita su carta e a matita su stoffa.

Su quest'ultima vorrei approfondire un po' di più.

Per tanti secoli, fino alla prima guerra mondiale più o meno, tutte le donne disegnavano, con un tipo di matita chiamato “lapis”, sulla stoffa prima del ricamo e c'erano donne che lo facevano per mestiere, erano capaci anche di riprodurre quadri importanti. L'invenzione della carta a carbone e della stampa, però fece sì che piano piano queste donne perdessero il lavoro.
Alcune allora disegnarono paesaggi, ma soprattutto piante utilizzate dai farmacisti. Cominciarono ad utilizzare anche le sfumature.
Il mondo Accademico dal '900 ad oggi non tiene conto di questa tecnica perché è legata al mondo femminile. Solo con gli Impressionisti si cominciarono a vedere e ad accettare maggiormente le donne nel mondo dell'Arte.
Quando si guarda con  la matita su stoffa si può apprezzare quanta corposità dia.

E' per caso che sono approdato a questa tecnica, certo c'è una gran differenza col lavoro di quelle donne, ma nel corso degli anni ho potuto affinare e moltiplicare tantissimo le sfumature.
Su stoffa si possono anche aggiungere le matite colorate e la pittura acrilica, però con quest'ultima bisogna prima mettere un fondo e stare attenti che il colore non sia troppo diluito perché la stoffa assorbe e si rischia di mandare a monte tutto il lavoro fatto con la matita. Spero che possiate, al di là dei soggetti trattati, apprezzarla.

Lavoro anche l'acrilico, non come pittore ma come grafico, su qualsiasi supporto.

Volevo finire con un chiarimento: sono più di 10 anni che non faccio mostre perchè ho sempre pensato che i lavori degli artisti debbano essere visti negli studi degli artisti, dove nascono e dove vivono, nel loro ambiente...fuori di lì rischiano di perdere il loro senso primordiale.
Lo si può ritrovare nella casa di un privato perché torna a vivere in un ambiente vissuto, caldo. Visitate gli studi, penso che agli artisti faccia piacere condividere appieno ciò che rappresenta un quadro.

Questa mostra non viene accompagnata da un curriculum, ne ho fatte così poche! Ma in più ad essere sinceri, non sono d’accordo con i curriculum perchè fondamentalmente...non cerco lavoro...e poi è più interressante il Presente che il Passato.
Grazie di nuovo a tutti voi e buona visione.
Christian Martin

GALLERIA FOTOGRAFICA INAUGURAZIONE
(Foto di Tiziana Torcoletti)
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu